ERMAN
NO PRET
I DESIG
NER

“Quando ho lavorato sul JHD Dunant Hotel ho pensato a uno spazio capace di utilizzare le emozioni come vero e proprio ‘motore di ricerca’.  Ognuno di noi ha dentro di sé strumenti di ricerca differenti, ognuno ha un proprio percorso e mi piace pensare di offrire negli spazi da me progettati una sorta di navigatore sentimentale che utilizzi arti visive, 3D, scultura, grafica concettuale, materia, insomma cuore e intelletto.

Inevitabilmente ho pensato a un hotel in cui avrei potuto ritrovare emozione e piacere della condivisione: lontano dallo straniamento di camere tutte uguali in cui ‘parcheggiarsi’ per qualche notte, in cui ‘spegnere il cervello’. Al contrario il JHD Hotel è concepito per sviluppare la propria emotività sensoriale, risvegliare curiosità, interrogare l’ospite, portandolo lontano dalle banalità quotidiane e dalla stanchezza”.

www.ermannopreti.it